willypeyote
Live 17/01/19 Giovedì

Share On

Start

21:00

WILLIE PEYOTE, ULTIMA CENA

17 Gennaio 2019
Alcatraz. Milano

Biglietti ► http://bit.ly/WILLIEPEYOTE_Alcatraz_prevendita

L’”Ostensione della Sindrome Tour” di Willie Peyote fa tappa all’Alcatraz di Milano il 17 Gennaio 2019 per un’ultima, grande festa. Dopo quasi 90 date in un anno, che hanno visto il pubblico del rapper torinese crescere in maniera vertiginosa, Willie è pronto a regalarvi una chiusura col botto di questo straordinario tour. Con lui non mancherà la Precaria Orchestra Sabauda, arricchita dai fiati e da una scaletta potentissima.

――――――――――――――――――――――――――――――――

WILLIE PEYOTE, classe 1985, nichilista, torinese e disoccupato, perché dire cantautore fa subito festa dell’unità e dire rapper fa subito bimbominkia è uno degli artisti che meglio si è imposto nella scena musicale italiana grazie a un’ironia tagliente e a una penna straordinaria, sempre in grado di focalizzare l’attenzione sull’attualità e su temi spesso delicati.
Avvicinatosi al rap nel 2004, Willie Peyote fonda il gruppo Sos Clique con Kavah e Shula col quale pubblica diversi demo e un EP intitolato “L’Erbavoglio” nel 2008. A seguito dello scioglimento del gruppo intraprende la carriera solista facendo del cinismo, dell’originalità e dell’autoironia il suo marchio di fabbrica, com’è facilmente intuibile dai titoli dei dischi pubblicati: “Il Manuale del giovane nichilista” del 2011 e “Non è il mio genere, il genere umano” del 2013. Con i suoi brani accattivanti, ironici ma allo stesso tempo di denuncia, Willie Peyote ha attirato immediatamente su di sé l’attenzione del pubblico e degli addetti ai lavori. Brani come “Tutti Mi Vogliono Bene” e “Friggi le polpette nella merda (cit.)” sono diventati dei veri e propri inni underground che raccontano i paradossi del nostro paese in modo scanzonato, sarcastico e divertente.
Il 28 aprile 2015 è uscito in free download “Quattro San Simoni e un funerale”, un EP contenente cinque brani inediti da cui è stato estratto il singolo “Io non sono uguale” (prod. Kavah).
Il 22 gennaio 2016 esce “Educazione Sabauda”, l’album che segna la svolta di Willie Peyote: grazie a canzoni come “L’eccezione”, “Io non sono razzista ma”, “C’era una vodka” e un’intensa attività live l’artista torinese vede crescere esponenzialmente consensi e pubblico.
Per chiudere il fortunato ciclo dell’album Willie nel 2017 è stato ospite a Che Tempo Che Fa ed ha concluso il tour con doppia data sold-out al CAP10100 di Torino.
A maggio 2017 è uscito il singolo “I Cani”, che ha anticipato un il nuovo disco “Sindrome di Tôret” uscito il 6 ottobre 2017 per l’etichetta 451 con distribuzione Artist First.
Il disco è stato portato live in tutta Italia, arrivando fino allo Sziget Festival di Budapest. Con oltre 70 concerti in un anno, di cui più della metà sold out, Willie Peyote si è imposto come uno degli artisti più forti dal vivo, grazie anche alla Precaria Orchestra Sabauda e ad arrangiamenti che svuotano il concerto da ogni etichetta e lo rendono un momento unico, potente e indimenticabile.

Gallery
OnAir

Video
OnAir

Lorem ipsum sit dolem amet percepisqu #AYCB percepisque brutii coque

Iscriviti Alla Newsletter

Scarica Alcatrapp